- 8: Intervista Radio 3

by · luglio 21, 2009

radio3Brevissima segnalazione: oggi pomeriggio, alle 16:30 potete seguire la mia intervista su Radio Rai 3. Vi basterà cliccare QUI e poi su “ascolta in diretta”. Se sentite un tizio piangere o balbettare, be’, quello sono io!

Per il resto, il conto alla rovescia si riferisce al giorno del mio compleanno, il 29 luglio. L’ultima volta che ho iniziato sul blog un conto alla rovescia la natura mi ha punito e non sono riuscito a finirlo (sob). Mi aspetto quindi grandi cose questa volta, come un uragano, un maremoto improvviso o una decina di onde anomale… anche se sotto sotto continuo a sperare in un rapimento alieno!

Filed under: Lenth

Tags: ,

Discussion16 Comments

  1. Luca Centi scrive:

    Bernard è a capo di una conclave che mi censura! Un’oscura congrega XD

    Amy Lee *__* Ultimamente, risentendo alcune canzoni del primo album, “Fallen”, mi sono accorto che rispecchiano alla perfezione lo stato d’animo di alcuni personaggi di Lenth. Quando si dice il caso!

  2. iri scrive:

    nn è un caso, io l’ho scoperta dopo la tua segnalazione. È un genere lontanissimo dalla musica che ascolto di solito e per questo mi ha incuriosito e mi è piaciuta.

  3. Luca Centi scrive:

    Fantastico! E’ bello quando i consigli vanno a buon fine! E’ inoltre impossibile resistere alla voce di Amy Lee ;)

  4. iri scrive:

    Si è vero ha una gran voce, e ti farà ridere ma ascoltandola – sopratutto nelle note più gravi – a volte pensavo ke potrebbe essere anke un’ottima cantante jazz (vabbe sono un fissato). Poi è bello ke in lacrymosa sia andata ripescare il requiem di Mozart. Ho trovato entusiasmante ke due cose apparentemente così diverse tra loro potessero convivere così bene in una canzone.

  5. Luca Centi scrive:

    Vero, la sua voce si presta a molti stili diversi. Si nota soprattutto in “The open door”, con canzoni slegate l’una dall’altra. Lacrymosa poi è eccezionale, una fusione perfetta!

  6. Bella. scrive:

    uffaaa ç_ç
    mi sono persa anche questa!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>