Post m-Odierno

by · giugno 18, 2009

Il mio primo post col portatile nuovo! Che emozione! Diciamo che la scelta è stata obbligata, visto che mi trovo nel Sahara, meglio noto come Alba Adriatica, dove i computer fissi fondono e tendono ad esplodere. Avevo già un portatile, ma lo avevo comprato che frequentavo il quarto anno delle superiori, quindi fatevi due conti. No, non ho 18 anni come dicono molti, né 35 come dice Il Tempo. Be’, questo nuovo portatile è meraviglioso! C’è il nuovo word che non avevo mai usato – scandalo! – e devo dire che è stupendo. L’impaginazione almeno è di gran lunga migliorata, così come la risoluzione. Scrivere è già bello di suo ma col pc giusto lo è ancora di più. Mi viene in mente un parallelismo culinario – cibo buono che si presenta male e cibo cattivo che si presenta bene – ma non sto qui ad ammorbarvi solo perché sono le 24:20 e ho una fame da morire.

Sul fronte scrittura le cose vanno bene. La storia che sto scrivendo, quella che non ha niente a che fare con Lenth, è intrigante. Come tutte le cose nuove del resto. E’ un progetto così sperimentale che fatico a darmi dei limiti. Troppo comico? Troppo serio? Troppo osceno? Per “Il Silenzio di Lenth” non è stato così. Mi ero creato un sistema di regole che non faticavo a seguire e in cui mi trovavo – e mi trovo tutt’ora – benissimo. Qui c’è il delirio. Vi dico solo che tra i modelli di riferimento ho il Gaiman di “Nessun Dove” e il Millar di “Fate a New York” e “Sogni di Sesso e Stage Diving”. “Ragazze Lupo” c’entra solo in parte, è di gran lunga troppo urban e poco fantasy per quello che ho in mente io.

In attesa che questo progetto veda la luce, se mai la vedrà, vi lascio con un link all’intervista di Mare di Libri. Colgo l’occasione per salutare i due ragazzi che mi hanno fatto le domande – se mi leggete: ciao! – e per dire loro che sono state davvero molto interessanti!

See you later, aligator!

Discussion6 Comments

  1. Stefano Romagna scrive:

    Dovevi passare ai Mac! :)
    Contento che sul fronte scrittura vada tutto bene! Continuo a seguirti anche se non intervengo spesso, eh!

  2. Shiohisa scrive:

    GRANDE!!!!!!
    ogni volta sono belle notizie ^_^b

  3. Luca Centi scrive:

    @Ste: Sai che un pensierino sul Mac l’ho fatto? Solo che i programmi che uso normalmente non sono compatibili e io sono una schiappa con le cose nuove! =P

    @Shiohisa: Yep! A breve se posso lascio anche qualche spoilerino carino carino *__*

  4. Andrew scrive:

    Oddio, il mio mac ha due anni ed è già vecchio, ma non voglio cambiarlo assolutamente (sia per affetto, sia perché mi costerebbe una fortuna). Comunque ehm, anch’io come Stefano te lo avrei consigliato, ma come dici tu dipende dai programmi che usi. In ogni caso il pacchetto office c’è, e anche… non so, Photoshop e VLC?
    Ma questa nuova storia è sempre fantasy? E Lenth avrà un seguito? (Io tra l’altro sto praticamente a metà, e… no, aspetto di finirlo prima di dire qualcosa XD).
    Il video l’avevo già visto: “reggi” tantissimo la telecamera! Complimenti!

  5. Luca Centi scrive:

    Andrew, non dirmi così che mi fai venir voglia di comprarmi un mac! Comunque il “secondo progetto” – è un po’ presto per chiamarlo romanzo :P – è un ibrido tra fantascienza e fantasy. Non riesco neppure a definirlo tanto è strano! Lenth comunque sì, avrà di sicuro un seguito e il titolo è già sotto gli occhi di tutti XD

  6. Shiohisa scrive:

    la cosa si sta facendo interessante *__*

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>