Il Capitolo Finale

becauseofyouIn questi ultimi giorni ho ripreso a scrivere molto. Mi sono infatti accorto di avere troppe cose in sospeso, progetti iniziati e lasciati a metà; perché quindi non dare una chiusura a tutto? Dopotutto di tempo per pensare ai finali ne ho avuto. Anche troppo direi. Ecco quindi che mi sono cimentato nel capitolo finale di Lenth3. Dovete infatti sapere che il mio metodo di scrittura è altamente diseducativo. Dopo aver pianificato ogni cosa, quando passo all’atto pratico, scrivo una prima stesura che è scevra di dettagli e di “abbellimenti”. Un modo per andare spedito, per non perdermi niente per strada. Con Lenth sono costretto, viste le tremila linee narrative che ho inserito (e che diventeranno particolarmente evidenti nel secondo volume). Il prologo e il capitolo finale, però, devono essere perfetti da subito. Una fissazione strana. L’ultimo della trilogia poi, deve essere particolarmente intrigante. E’ un capitolo in prima persona, ve lo dico subito. E mi sto sentendo male nello scriverlo. E’ troppo intenso, troppo carico, troppo tutto. Non mi è mai capitata una cosa simile. E’ una sensazione bella e brutta al contempo. Bella perché vuol dire che la storia funziona, brutta perché durante la stesura c’è stata un’evoluzione non indifferente e il tirare le somme mi stravolge.

Per darvi un’idea, sapete qual è la canzone ispiratrice del capitolo finale? No, questa volta non sono gli Evanescence – che pure hanno guidato non pochi capitoli – ma gli Skunk Anansie. Un gruppo che ha segnato la mia adolescenza e che ho riscoperto questa estate; manco a farlo apposta, poco prima che tornassero alla ribalta. Ascoltate anche voi questa canzone, “Because of You” e poi ditemi a cosa vi fa pensare!

Ecco il video.

Because of you
the tears dead in my eyes
they freeze until I’m blind
the eyes a gift from you

because of you
the scratches on my face
will never be erased
by someone else’s warmth

because of you
the winter feeds my heart
while summer blows and burns
my disappearing youth

21 Comments

  1. @ Dagda: Pss… facciamo piano sennò il padrone di casa ci sente… vatti a fare un giro sul blog di Nutza e leggiti i commenti di Luca al post a lui dedicato. Scoprirai delle notizie interessanti =)

  2. @Lauryn: Il secondo volume delle Leggende! L’ho scoperto all’improvviso anch’io! XD Comunque si chiama “Figlia del Sangue” ed esce il 17 novembre. Fonte: il sito di Licia 😛

    @iri: io non ho sentito niente, eh 😀

  3. aaaaaaaaaaaaargh menomale che me l’hai detto, questa me l’ero persa, sul sito non vedevo notizie a riguardo. mo me lo segno, il 17 novembre alla Fnac o alla Mondadori: sarà mio!!! XD

  4. Scusa Luca, ti volevo chiedere una cosa (ma se sono inopportuno dimmelo pure) visto che l’hai già fatto, mi chiedevo se non potessi darci un piccolo aggiornamento sulla situazione a l’Aquila. Il fatto è che i mezzi di informazione per un po’ si sono dimenticati di voi e adesso non fanno che ripetere come pappagalli ‘è arrivato il freddo’ (noooooooo, io pensavo che quest’anno dopo l’estate slittavamo direttamente alla primavera!). Senza contare che si ha l’impressione che le case le abbia costruite tutte Lui, visto che senza la sua presenza in salotti di varia natura mi sembra che manco ve le darebbero. Insomma… come vanno le cose?

  5. Ragazzi, oggi ci sono state due scosse, una di 3,5 e una di 4. Molto forti quindi. Io per fortuna le ho sentite poco, però l’angoscia c’è. Come faccio a conviverci? Non lo so neppure io. Ammetto di avere paura, ma so anche che devo fare delle cose prima di pensare ad andare via. Ancora non cedo quindi, però la pazienza ha un limite! ^^’

    Per quanto riguarda le case, alcune le sta costruendo LUI, altre sono state donate dal Friuli (molto belle, per inciso). Se volete info non censurate, date uno sguardo qua: http://www.6aprile2009.it/

Leave a Reply

Required fields are marked*