Intervista col Vampiro – Restyle

Questa notizia mi ha sconvolto.

Da quando non ho più una libreria vicino casa, non sono più molto informato sulle uscite. Immaginate quindi la mia faccia quando, spulciando online, mi sono imbattuto in quell’articolo. Di Intervista col Vampiro ho tre edizioni: una vecchia di Mondolibri, una vecchia della Salani e quella classica della TEA. Questa nuova edizione invece è stupenda, modello da Il Ladro di Corpi in poi per intenderci, con copertina rigida e sovraccoperta. La voglio!

Spero solo che esca, in versione restyle, anche Scelti dalle Tenebre – di cui ho la versione TEA e la versione old age della Longanesi – e La Regina dei Dannati, che ho in versione Salani. Spero inoltre che la nuova uscita di questo classico svegli un po’ quegli adolescenti che vedono in Twilight la nascita del vampiro. Fortuna che sono in pochi.

01(2)

PS: E in esclusiva la cover restyle di Twilight, by iri. Un romanzo che, ne sono sicuro, vi colpirà! Non notate anche voi una strana somiglianza tra i due protagonisti? Secondo me quello a sinistra è il figlio della Regina a destra.

11 Comments

  1. Ora ti mando la copertina di una nuova edizione di Twilight che troverai assai interessante.
    Te la volevo mettere qui, ma non vorrei offenderti.

  2. La cover è stupenda a dir poco! Se vuoi la posto così la vedono anche i comuni mortali! XD

    PS: Noto comunque che la somiglianza con la Regina è tantissima. Riprendo l’ipotesi “figlio illegittimo”!

  3. Speravo che me lo chiedessi
    muahahahahahahaha
    tanto ormai si è capito che sono un pazzo scatenato XD

  4. meglio che la cambi con l’altra che ti ho inviato 😆 con la t finale è sicuramente meglio.
    Sono proprio cecato…

  5. Quando ho visto la nuova edizione in libreria ho pensato ‘Finalmente si sono accorti che bisognerebbe tornare a mettere in evidenza anche i grandi romanzi del genere’. E poi ho ripensato all’edizione che ho a casa io, quella vecchia con la locandina del film in copertina. Sigh -_-

  6. E’ vero…ma tra l’altro ho notato che nelle librerie stanno spuntando riedizioni di un sacco di romanzi che leggevo da ragazzina. Ho visto ieri una trilogia horror di Christopher Pike (L’ultimo vampiro, Sangue di Tenebra e Dadi Scarlatti) riedita in edizione unica, con titolo ‘La preda’. Io purtroppo all’epoca non li ho letti, ma ho letto altri romanzi di Pike e lo considero un bravissimo autore. Se questa tendenza a riscoprire anche ‘vecchi’ romanzi validi sulla scia della moda per un genere fa tornare sugli scaffali dei bei libri, ben venga.

Leave a Reply

Required fields are marked*