Cominciava così:

by · gennaio 29, 2010

“Se davvero avete voglia di sentire questa storia, magari vorrete sapere prima di tutto dove sono nato e com’è stata la mia infanzia schifa e che cosa facevano i miei genitori e compagnia bella prima che arrivassi io, e tutte quelle baggianate alla David Copperfield, ma a me non mi va proprio di parlarne. Primo, quella roba mi secca, e secondo, ai miei genitori gli verrebbero un paio di infarti per uno se dicessi qualcosa di troppo personale sul loro conto.”

“Il giovane Holden”, uno dei miei romanzi preferiti.

Addio J.D. Salinger.

Filed under: Romanzi

Tags:

Discussion4 Comments

  1. ianel scrive:

    Non ho letto il tuo libro, però lo farò.
    Leggendo i tuoi post prometti bene, e io leggo tutti i romanzi di chi promette bene! =)
    un bacio ianel

  2. Luca Centi scrive:

    ianel, grazie!
    Che dire? Spero sarà una piacevole lettura =)

  3. Lauryn scrive:

    bello…quasi quasi me lo rileggo…
    vorrei vedere cosa ne direbbe la gamberetta, visto che lo stile è volutamente “giovanile” e con qualche errore grammaticale.

    ma rendiamo onore a Salinger, un grande, che riposi in pace :)

  4. Luca Centi scrive:

    Salinger racconta e non mostra.
    Salinger è tutto un infodump.

    Salinger è un mito!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>