Lenth3, Progetti, Scrittura

progettiSto approfittando degli ultimi giorni di vacanza per scrivere. Settembre infatti sarà dedicato all’università, ad un paio di esami abbastanza difficili che, manco a dirlo, non ho ancora preparato. E intanto scrivo. Sto finendo Lenth3 (sono a pagina 372) e già mi sta venendo nostalgia. Lo so che mancano anni alla sua uscita (anche se il SE in questi casi è d’obbligo; non si sa mai!), ma ho bisogno di avere il quadro completo per correggere Lenth2, già inviato all’editor (santa donna!). Se “Il silenzio di Lenth” può essere considerato un’introduzione, il 2 e il 3 sono legati tra loro, quindi il rischio di commettere errori c’è. I punti di vista sono tanti e la storia è incasinata a sufficienza da tenermi sveglio la notte. Meglio correre ai ripari da subito che piangere poi sul latte versato, giusto? Anche se sono sicuro che da qui alla sua uscita, Lenth2 subirà tante modifiche. Sono fatto così, quello che mi piace oggi probabilmente domani mi farà schifo. Che bello!

Sul fronte nuovi progetti, ho iniziato un’altra storia. Come dicevo altrove, si tratta di una storia autoconclusiva, diversa da Lenth. E’ un miscuglio di generi, dal fantasy alla fantascienza, dall’esoterismo al cyberpunk. Una mescolanza che spero di riuscire a gestire, visto che anche qui il rischio di commettere errori c’è. Per il momento ho scritto i primi dodici capitoli, quasi di getto. Ora mi sono fermato un attimo per vedere se fila tutto o se mi sono perso degli elementi per strada. Ho sempre con me la celebre scaletta, ma le sviste sono comunque all’ordine del giorno. La cosa che più mi diverte di questa nuova storia è il punto di vista. Meno serio de “Il silenzio di Lenth”, quasi comico se vogliamo, anche se i miei amici preferiscono il termine “surreale”. Chissà se vedrà mai la luce, per ora se ne è parlato ed è in valutazione. Teniamo le dita incrociate!

18 Comments

  1. uazz!! sei già a Lenth 3! beh quando una storia ti prende ti prende, immagino appunto che anche scriverla sia come leggerla, per cui non vedo l’ora che esca il numero 2 😀

  2. Eh sì, una volta pronta la scaletta (che richiede mesi) scrivere è facile! XD Anche se di sicuro da qui all’uscita lo riscriverò decine di volte. =P

  3. A pagina 372 di lenth 3? Ma che fai giri il coltello nella piaga? Sig, chissà quando ci arriverò io a quella pagina (scommetto che te la sgodazzi un mondo a farci soffrire così XD)
    Ma non essere nostalgico! nella tua testa, ne sono certo, ci sono ancora un’infinita di mondi da raccontare e di saghe da scrivere. Sperimenta, scrivi e riscrivi. Regalaci storie, abbiamo tutti bisogno di storie. Chi ti stima continuerà a seguirti e non fidarti delle critiche gratuitamente cattive e degli insulti ke a volte si leggono in giro.

  4. Grazie iri =)
    Stranamente in questi giorni non faccio caso alle critiche. Non ho davvero imparato a lasciarmele alle spalle, sono solo preso da cose più importanti… sono sicuro però che tempo una settimana e tornerò a restarci male! Sono fatto così, nell’arco di due secondi posso passare dalla gioia infinita alla tristezza assoluta.

    Per Lenth3, si tratta ancora di una prima stesura. Di sicuro toglierò e aggiungerò altre cose, ma almeno vedrò subito se ci sono delle incongruenze. Sono ancora in tempo per correggere il 2 😛

    PS: Riguardo la trilogia della Canavan, mi sta pian piano piacendo! Il secondo volume non è niente male. Appena lo finisco ne parlerò meglio… questo per dire che forse non hai fatto un gravissimo errore nel comprare i romanzi!

  5. ciao…. è la prima volta che scrivo quì…. va beh,….. ho da poco finito il tuo libro, e mi è piaciuto molto… sai attrarre l’attenzione del lettore…. volevo farti i complimenti….. non vedo l’ora che esca il secondo libro della tua trilogia… ciao!!!!!!!

  6. Be, mi sembra anche normale che non riesci a lasciarti alle spalle certe critiche (be magari le mie si XD) non saresti la persona\scrittore che sei se nn ti curassi di quello che dicono gli altri del tuo lavoro. Ami quello che fai (e questo si sente credimi) e quindi ci tieni. Mi sembra sacrosanto e mi preoccuperei se non fosse così. L’importante è che tu distingua le critiche costruttive dagli insulti (ce ne sono stati un paio ke hanno fatto infuriare me, figuriamoci te! Li avrei preso a sberle santo cielo) e le critiche che valutano il libro non secondo il messaggio che TU vuoi dare, ma quello che secondo gli autori di suddette critiche tu DOVRESTI dare. Sono sempre bello kiaro e?

    Bravo bravo, continua a scrivere e torturarti con il risveglio e lenth3 ‘magari se metto il punto e virgola al posto della virgola cambia tutto!’

    ç_ç ho le lacrime agli occhi x Trudi, grazie, il mio portafoglio gridava vendetta ‘hai voluto prendere 6 libri a scatola kiusa; adesso paghi’

    passo ank’io dalla stelle alle stalle O_o mi devo preoccupare forse…

  7. Pagina 372???????? E io che sono a pagina 10??? 🙁 🙁 🙁

    E per giunta dovrò aspettare ANNI per leggere quel libro!! MILLENNI!!
    Dannazione 🙁

    Ciaoo! XD

  8. Ciao Luca… A proposito della trilogia della Canavan… A me è piaciuta davvero tanto… In effetti il primo libro è forse quello meno coinvolgente della saga…. Il secondo è molto più interessante, ma il terzo…… Il terzo libro è pieno di colpi di scena, e mi ha lasciato le lacrime agli occhi, soprattutto a causa del finale… E’ davvero stupendo, dei tre è di certo il migliore!!!!!!! Spero che alla fine questa trilogia riesca a rapirti…. Fai sapere………… ciao……..

Leave a Reply

Required fields are marked*