Film Walt Disney

aladdin1In questi ultimi giorni la mia nipotina è venuta qui, in Abruzzo. Mi avrà fatto vedere “La Sirenetta” un centinaio di volte credo. Le prime cinquanta però non mi hanno dato fastidio, anzi. E’ stato bello fare un tuffo nel passato, vedere con occhi nuovi, adulti, una storia per bambini. Ad essere onesti molti passaggi li ho capiti solo oggi! Quando avevo otto, nove anni, conoscevo le battute a memoria, ma non le comprendevo del tutto. Morale della favola: mi sono innamorato di Ursula. Personaggio geniale, uno dei migliori cattivi di sempre!

Anyway, anch’io, come mia nipote, sono cresciuto con i Classici Disney. Mio padre collezionava tutte le VHS, ancora oggi ha pezzi rarissimi come la prima edizione di “Biancaneve e i Sette Nani” e altre perle. E io ero quello che prendeva le videocassette di nascosto, che spesso le rovinava con le mani unte o, più semplicemente, facendole cadere nel piatto. Sono stato con Alice nel suo paese delle meraviglie, con Hercules nell’antica Grecia; ho combattuto al fianco di Quasimodo, ho volato sul tappeto volante e ho corso per le strade assieme a Lilly e al Vagabondo. E’ stato fantastico, sono sicuro che queste avventure mi abbiano aiutato a sviluppare una forte immaginazione. Mia madre mi ricorda sempre che, da piccolo, mi bastava sireavere un foglio di carta e del filo per divertirmi. Disegnavo delle figure, le ritagliavo e mi accontentavo, senza obbligarli ad andare ogni due giorni al negozio di giocattoli (questa fase è stata breve, quando cercavo disperatamente il maestro Splinter de “Le Tartarughe Ninja”!). Ero un piccolo McGuyver insomma! E ora mia nipote porta avanti l’eredità. Papà le ha regalato alcune VHS e lei è contenta così. Le faccio compagnia sul divano e rivivo con lei queste vecchie avventure. Scoprendole di nuovo. E’ bellissimo. Mi tornano in mente episodi del passato che credevo dimenticati. E’ proprio vero: basta poco per stimolare la memoria.

E voi? Qual è il vostro Classico Disney preferito?

PS: Vi lascio con due Link de “La Canzone di Ursula”. Il primo è in versione originale, il secondo è una cover dei Jonas Brothers (tizi che odio in quanto prodotto sfacciatamente commerciale): Link1 e Link2

23 Comments

  1. @Iri: video bellissimo! Alcuni dicono che la Disney abbia snaturato le fiabe. Io credo che le abbia semplicemente reinterpretate. In modo geniale!

    @Blakie: non vedo l’ora che esca questo film!

    @Kiachan: Hakuna Matata!

  2. @imp.bianco: Infatti le produzioni recenti sono pessime. Speriamo che col ritorno all’animazione classica de “La Principessa e il Ranocchio” si inauguri un nuovo periodo! Tra l’altro è ambientato a New Orleans, quindi già lo adoro!

  3. Anch’io ho avuto sempre un rapporto di timore/fascinazione con l’Alice disneyana, e sarà proprio per questo che mi è rimasta nel cuore e lì resterà per tutta la vita. Credo che faccia lo stesso effetto a ogni bambino. E’ naturale: già il romanzo di Carroll è bello intricato di per sè (pensate solo a quanti sono i livelli di lettura cui si presta) ed ovviamente la versione animata riflette questa “oscurità semantica”. Alla fine, quello che credo restasse a noi bambini della visione era la compartecipazione alle dis-avventure di questa bambina persa in un mondo alla rovescia, senza alcuna bussola e anzi con ostacoli da dover superare e aiutanti (mica tanto aiutanti!) del tutto non-convenzionali al suo fianco. Tra questi, io davvero non potevo tollerare i FIORI!!! è__é queste insulse teste vuote coronate da petali e ritte su steli con aria tanto snob… le avrei tranciate tutte! Ma nulla toglie che ogni volta mi mettevo con loro a cantare “Nel meriggio d’or”… 🙂

    Scusate: è il Brucaliffo?
    Ne vogliamo parlare? 😀

    “COOOSA ESSER TUUU?”

    “Un lato ti farà diventare più piccola, l’altro lato ti farà diventare più grande.”
    Alice: “Il lato di cosa?”
    Brucaliffo: “Del fungo! RAPA!”

    *___* bellissimi ricordi…

  4. Il Brucaliffo mi ha spinto a fumare la mia prima sigaretta, è grave? XD Qualcuno chiami il Moige!

    PS: E lo Stregatto!? Lo Stregatto era meraviglioso!

  5. Ah i cartoni Disney. Quelli che ti lasciavano con l’aria sognate per giorni e giorni.
    Non posso dimenticare quando mi vedevo e rivedevo, anche sette volte al giorno lo stesso film. Mi piazzavo davanti al registratore con il volume al massimo e cominciavo a sognare o a lasciarmi semplicemente trascinare. Avevo le casette sempre con me.
    Non posso dimenticare le mie giornate con quei tesori. Ed è vero che se uno rivede questi film adesso, in un’età medio-adulto anche, riesce a comprendere cose che prima gli sfuggivano deliberatamente.
    Senza dubbi i preferiti sono davvero tanti e alle volte mi chiedo se ho davvero una classifica, visto che alla fine è una lista che non finisce mai. Ma non posso non citare i miei veri e propri prediletti, perché alla fine ci sono sempre. La bella addormentata nel bosco, il Re leone (lo confesso, di recente dal mio viaggio a Disneyland Paris ho comprato il piccolo Simba >.<), Il Gobbo di Notre Dame, Peter Pan, la Sirenetta. Questi sono i classici che mettevo a palla, ma neanche gli altri erano da meno, insomma si potrebbe finire di elencarli e di ricordarli tutti in un’altra vita. Alle volte li nascondevo io stessa perché non volevo che venissero toccati. Bei, cari, ricordi.

    Come si potrebbe vivere senza?

  6. No, snaturato no, e che siano reinterpretazioni geniali mi sembra che siamo tutti d’accordo.
    Quello che volevo dire è che se a me chiedessero di disegnare i personaggi di una favola (tipo i cigni selvatici =) una delle mie preferite) il risultato, almeno nelle intenzioni, non si distanzierebbe molto dallo stile dei classici disney perché i personaggi io ormai ho imparato a immaginarli in quel modo. Ma forse questo è solo un mio problema perché da piccolo ero davvero capace di guardarmi un film anche 2\3 volte di seguito ^.^
    Detto questo, qualcuno vuole spartiti con accordi de ‘Il mondo è mio’ ‘I colori del vento’ ‘La bella e la bestia’ ecc XD

  7. @Anty: Bellissime parole. I ricordi sono tutto =)

    @iri: Io continuo a guardare il video del musical de “La sirenetta” comunque XD E’ fantastico. Tra l’altro lo vidi una decina di anni fa a Disneyworld Parigi… stupendo!

Leave a Reply

Required fields are marked*