E’ tornata Anne Rice

5530-v1-325xFinalmente direi. Come potete leggere QUI il percorso spirituale di Anne Rice si è concluso con un ritorno alle origini. In America uscirà a breve il suo nuovo romanzo, una gothic novel sui lupi mannari, mentre in Italia aspettiamo ancora di leggere l’ultimo romanzo delle Cronache dei Vampiri, “Vittorio the Vampire”, spin off della serie come “Pandora”.

Ammetto che l’argomento del nuovo romanzo, una storia di lupi mannari, non è tra i miei preferiti ma lo è invece lo stile della Rice. Dopotutto le sue opere sono un pretesto per parlare d’altro, un po’ come è successo per i vampiri. Forse solo “La Regina dei Dannati” si concentrava molto sulla loro genesi tralasciando il resto e difatti è l’arco narrativo che mi ha impressionato di meno.

Mi aspetto comunque grandi cose da Anne Rice. Sperando che in Italia si muovano a tradurla!

5 Comments

  1. Spero che tornando alle origini la Rice ripeschi anche qualche vecchia conoscenza… in tutta sincerità non mi è piaciuto come ha chiuso le trame delel Streghe Mayfair in “Blood”.

  2. Ezio concordo con te. Il finale mi è parso un po’ affrettato e convenientemente lasciato in sospeso. Secondo me l’autrice si era un po’ stancata della saga, anche perché in quel periodo la sua crisi “spirituale” raggiungeva l’apice.

  3. Meno male che le é passata la crisi spirituale! Trovo giusto che ora il suo nuovo campo di interesse siano i lupi mannari…così farà il completo delle creature da immaginario gotico trattate 😉
    Circa “Vittorio the Vampire”, ho letto metà del romanzo, ma all’epoca (parliamo ormai di quasi dieci anni fa, fa paura a pensarlo) non mi ha esaltato.

Leave a Reply

Required fields are marked*