Autori per il Giappone

Quello che è successo in Giappone è sotto gli occhi di tutti. Ho evitato di parlarne fino ad oggi perché spesso il silenzio è la soluzione migliore. Ho subito pensato alla mia amica giapponese che conosco da anni, alla sua famiglia, ma per fortuna stanno tutti bene. Ho anche ripensato alla notte del 6 aprile, la notte che non riesco ancora a lasciarmi alle spalle. Ho riflettuto sulla dignità di un popolo capace di affrontare una tragedia senza isterismi o vittimismo.

Ho visto poi un progetto nascere e crescere a grande velocità, un progetto importante, a cui tutti possiamo partecipare. Lo trovate QUI ed è nato grazie a Lara Manni. Potete donare qualcosa per una buona causa e inviare i vostri scritti. Io l’ho fatto, col prologo di Lenth2. Spero siate numerosi.

4 Comments

  1. Ciao Luca, anche io ho partecipato all’iniziativa Autori per il Giappone con un racconto e ne ho dato segnalazione nel mio blog.
    Ieri sera poi ho fatto anche al donazione prima che i mille impegni della settimana me lo facessero scappare di mente.

    P.S. alle fine non ho resistito e ho comprato “Il Silenzio di Lenth” senza aspettare l’eventuale uscita in versione economica e appena lo finirò leggerò il prologo di Lenth2 😉

  2. Ciao Ezio. Segnalare questo progetto è importante. Nel 2009, quando a L’Aquila ci fu il terremoto, iniziative simili furono di grande aiuto! =)

    PS: Wow! Ora sono curioso di conoscere il tuo parere. Anche sul prologo di Lenth 2, quando uscirà! ^^

  3. Appena riesco lo posto sul blog! =) E’ stato un periodo abbastanza incasinato, quindi non sono ancora riuscito a rivederlo. In settimana penso di farcela!

Leave a Reply

Required fields are marked*