Partenze, influenze e Buffy

by · novembre 9, 2010

Finalmente sono guarito! Sono stato rinchiuso in casa per ben 10 giorni ma alla fine è servito a qualcosa. E’ stata una cosa davvero strana, erano anni che non avevo una febbre così alta. Be’, spero che questo voglia dire che starò tranquillo per molto tempo (le ultime parole famose).

Avevo in programma di andare a Milano la settimana scorsa ma, per forza di cose, ho dovuto rinviare. Domani invece, litri di pioggia permettendo, riuscirò finalmente a salire sul treno (e sull’autobus prima, quello che mi porterà a Roma). E’ quasi un anno che non salgo a Milano e ogni volta sempre per “lavoro”, se così si può chiamare.

E poi rivedrò la mia adorata nipotina. A quanto pare l’indottrinamento forzato degli ultimi anni è servito a qualcosa visto che è diventata un’appassionata di Buffy. Davvero, la prima cosa che mi ha detto al telefono è stata: “zio Luca, quando vieni ci guardiamo i vampiri veri!”. Suppongo che la frecciatina fosse rivolta a Twilight. Be’, l’evangelizzazione di Buffy serve anche a questo.

Ora vado a finire di riempire le valigie. Una sarà mezza vuota, dal momento che intendo fare una piccola visita alla Feltrinelli, quanto basta per svuotarla, uscire e avere sensi di colpa.

A presto!

Discussion3 Comments

  1. Valberici scrive:

    Ma, ma, ma come…sei guarito?
    Ti si dava già per scomparso, pensa che gamberetta, sicura che tu ormai fossi trapassato, aveva persino riaperto il blog che le avevi fatto chiudere…. :lol:

  2. Luca Centi scrive:

    Per Giove!

    Non ci si può assentare un momento! Grazie per la dritta Val, cercherò di ripristinare l’ordine!

  3. Hytok scrive:

    Tu sì che sei un bravo zio!!

    Buffy forever ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>