Primo post dell’Anno

Il primo post dell’anno, il primo dopo le vacanze. Non so voi ma io sono sempre più stanco. Nonostante le feste ho passato gran parte del tempo a studiare in vista dei cinque esami di fine Gennaio e la strada è ancora in salita! Ma parlando di cose più allegre, come avete passato le vostre vacanze? E, parlando di cose più interessanti, che regali avete ricevuto?

Uno di quelli più belli che ho ricevuto io è stato da parte di due miei amici: un biglietto aereo per Londra, per un fine settimana. Un modo per staccare un po’ prima degli esami, anche perché non mi concedo una vera e propria vacanza da non so quanto tempo. Conoscendomi spero di non infilare in valigia qualche libro di storia, anche se studiare da Starbucks sorseggiando un frappuccino ha un certo fascino!

Parlando invece di buoni propositi, quest’anno li ho ridotti a tre. Non molti, lo stretto indispensabile. Quelli che sono fattibili, niente cose strane o improponibili:

1. limitare lo shopping compulsivo.

2. laurearmi per luglio.

3. divertirmi un po’ di più.

Sicuramente al secondo punto seguirà il terzo, almeno spero!

4 Comments

  1. eheh ciao luca! che stupendo il regalo dei tuoi amici!! quanto vorrei mi regalassero altrettanto per Edimburgo per me e mio marito, ne ho bisogno, mi manca quella città!!!

    i miei propositi per l’anno nuovo sono un po’ diversi dai tuoi, ma me li custodisco segreti segreti 🙂
    un abbraccio!!

  2. Eh, riguardo al punto uno spero di farcela anch’io. 🙂

    “Sicuramente al secondo punto seguirà il terzo”…mi spiace deluderti ma in genere segue il lavoro, anche se di questi tempi non è più cosa certa e nemmeno probabile… 🙁

    Però certi lavori possono anch essere divertenti, quindi te ne auguro uno di questo tipo 🙂

  3. @Laura: Edimburgo! Ricordo ancora quando me ne hai parlato, eri davvero entusiasta! 😀 Ps: il frappuccino però merita! Io lo adoro!

    @Val: Sì, in effetti dovrebbe seguire il lavoro. Solo che almeno qualche settimana di puro svago dovrò concedermela altrimenti rischierò di impazzire! Più che altro vorrei dedicarmi a un progetto particolare che ho in ballo da anni ma che non ho mai potuto sviluppare per bene (a causa degli impegni per l’appunto)! Ps: Fondiamo un Club dei Compratori Compulsivi!

Leave a Reply

Required fields are marked*