L’apparecchio, la neve e Lucky raffreddato

by · gennaio 22, 2011

ugly-bettyNo, non si tratta di un romanzo di C. S. Lewis, ma della mia vita. Una storia che, come tutte le storie che si rispettino, comincia con un bel “c’era una volta”:

C’era una volta un ragazzino di dodici anni che indossava l’apparecchio ai denti. “Sarà solo per qualche mese”, gli aveva detto il dentista, “niente di cui preoccuparsi, solo un leggero caso di morso aperto”. E il bambino, come tutti i bravi bambini, si fidò. Tolse presto la ferraglia e continuò a crescere. Finì le scuole medie, andò alle superiori e si laureò. Ma fu proprio pochi mesi dopo la laurea che si accorse che qualcosa non andava. I quattro cavalieri dell’apocalisse, anche detti “denti del giudizio”, occhieggiavano ai lati della sua bocca. Quando sono usciti?, si chiese il ragazzo, ma non trovò risposta. Fu il dentista a dargliene una e delle peggiori: “i denti del giudizio hanno riaperto il morso”, sentenziò, “per questo dovrai indossare di nuovo l’apparecchio per almeno un anno”. Sconsolato e afflitto, il ragazzo tornò a casa. Lì osservò i fiocchi di neve danzare in cielo e ricoprire lentamente la sua città. Seduto sul letto, il suo amato barboncino gli starnutì addosso.

Capite il dramma? Ho portato l’apparecchio ai denti per mesi, da piccolo, e non è servito a niente. Niente di niente. I denti del giudizio sono usciti e hanno riaperto il morso, cosa che francamente non mi crea alcun problema. Si tratta di un fattore meramente estetico, ma visto che è solo un annetto o poco più, mi sono detto “perché non provare?”

E l’ho fatto. Ora indosso la ferraglia malefica e ho tutti i denti intorpiditi. La profezia di Ugly Betty si è avverata e persino il mio raffreddato barboncino mi guarda con sospetto. Secondo me non mi riconosce.

Discussion2 Comments

  1. Lauryn scrive:

    doooh povero! io pure l’ho portato da ragazzina per almeno 3 anni, con l’utilità di rovinare solamente la mia autostima. mi hanno raddrizzato sì il sovraffollamento dentario che rischiava di accavallare i denti di sopra, ma non ho il “morso” pari, come credo debba essere, infatti ho il cosiddetto mento sfuggente, e in 5° elementare mi chiamavano “coniglio”, sigh, bastardi, anzi bastardo, era lo stesso cretino che poi a 16 anni tentò un “approccio” perchè ero diventata carina e l’ho cacciato via in malo modo XD
    perciò hai tutta la mia solidarietà, anche se credo che portarlo in età “matura” non dovrebbe dare problemi di autostima come ne dà in fase adolescenziale. porta pazienza!! :*

  2. Luca Centi scrive:

    Per ora l’apparecchio è fastidiosissimo, ma riesco a nasconderlo facilmente. Mi sono anche esercitato XD

    PS: Grande che ti sei vendicata del tizio che ti prendeva in giro! Così si fa!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>